Differenza tra carta di credito e carta di debito

Qual è la differenza tra carta di credito e carta di debito? Forse non tutti, e se ci aggiungiamo le carte prepagate la confusione rischia di aumentare. Tuttavia le carte di pagamento sono strumenti estremamente utili, e conoscerne le diverse possibilità di utilizzo non può che rendere più semplici i nostri acquisti.

Tuttavia le carte di pagamento sono strumenti estremamente utili, e conoscerne le diverse possibilità di utilizzo non può che rendere più semplici i nostri acquisti.

Per conoscere la differenza tra carta di debito e carta di credito quindi partiamo anzitutto dalla definizione di carta di credito e carta di debito.

Carte di crebito VS carte di debito

Le carte di pagamento si dividono in due tipologie: carte di credito e carte di debito. Le carte di credito consentono al titolare della carta di effettuare acquisti e di pagare successivamente, generalmente il mese successivo. Le carte di debito, invece, prelevano immediatamente la somma autorizzata dal conto corrente del titolare della carta.

Scontrino elettronico

La capienza è data dai fondi in giacenza sul conto, oltre che dai limiti di spesa giornalieri e mensili specifici della carta (limiti previsti anche per le carte di credito) impostati dal titolari e\o concessi dall’istituto di credito.

Quando utilizziamo una carta di debito, diciamo che vogliamo pagare con il bancomat. Il circuito Bancomat è il circuito di debito nazionale. È presente solo in Italia e raggruppa il circuito PagoBancomat (per i pagamenti), il circuito Bancomat (per i prelievi agli sportelli automatici) e il circuito FastPay (per il pagamento dei pedaggi autostradali).

In Italia molti POS supportano il circuito bancomat che, fino all’ingresso della regolamentazione delle Interchange fees, era senza dubbio il circuito meno costoso. A partire dal 2010, per legge, tutte le carte che si appoggiano al circuito di debito nazionale devono supportare anche un circuito (di debito o credito) internazionale.

Come anticipato ci sono anche le carta prepagate: definita dalla formula pay before, comporta un pagamento anticipato da parte del titolare della carta, che versa in partenza un ammontare di denaro per averne poi la disponibilità attraverso la carta stessa. Questa verrà poi utilizzata e “scaricata” nel corso dei vari acquisti. Nonostante sia un servizio offerto anche da esercizi non strettamente bancari, la carta prepagata è oggi una parte importante dei pacchetti di offerte di quasi tutte le banche.

I circuiti di pagamento internazionali

Ogni carta è dunque legata a uno o più circuiti, che sono facilmente riconoscibili dai loghi presenti sulla carta stessa. I più diffusi in Italia sono: VISA, MasterCard e American Express. Esistono poi altri circuiti minori come quelli delle realtà asiatiche (China Union Pay e JCB) e Diners.

Alcuni circuiti sono attivi solo su carte di credito (come Diners), altri invece hanno sia un circuito di debito che uno di credito. Vpay ad esempio è il circuito di debito di VISA, mentre VISA è quello di credito. Maestro è il circuito di debito di MasterCard, mentre MasterCard è quello di credito. Questi circuiti solitamente sono i primi (insieme al circuito PagoBancomat, quando abilitato) ad essere attivati su un POS per accettare pagamenti con carta.

La soluzione per te

Accettare i principali circuiti internazionali di credito e di debito (Visa, MasterCard, VPay e Maestro), garantisce la possibilità di accettare un pagamento con bancomat e una copertura pari al 95% del valore dei pagamenti con carta.

Scontrino elettronico

Il rimanente 5% circa è in gran parte detenuto da American Express e residualmente dagli altri circuiti minori. American Express è un circuito più complicato da coprire per un esercente in quanto è necessario chiedere un’attivazione ulteriore per questo specifico circuito.

Il POS mobile di SumUp, infatti, dà la possibilità di accettare tutti i maggiori circuiti di credito e debito internazionali.

Differenza tra carta di credito e carta di debito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *