Addio scontrino cartaceo …. benvenuto scontrino elettronico

Cos’è e quando entrerà in vigore in vigore l’obbligo di “emettere” lo scontrino elettronico? Ecco le novità contenute nel decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2019.

A partire dal 2020 sarà obbligatorio per tutti gli esercenti attività di commercio al minuto memorizzare e trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati dei corrispettivi giornalieri. L’entrata in vigore dell’obbligo di scontrino elettronico sarà graduale, seguirà l’avvio della fatturazione elettronica e darà avvio anche alla lotteria dei corrispettivi.

Scontrini elettronici
Scontrini elettronici

Obbligo di memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi fiscali in via telematica

Lo scontrino elettronico è l’obbligo di memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi giornalieri previsto per i titolari di partita IVA che esercitano attività di commercio al minuto.

Questo nuovo strumento permetterà di contrastare i fenomeni di evasione fiscale e si affiancherà all’obbligo di fatturazione elettronica previsto in avvio dal 1° gennaio 2019 per tutti i titolari di partita IVA.

Per poter memorizzare e trasmettere i dati degli scontrini elettronici, gli esercenti dovranno dotarsi di appositi registratori telematici e una delle possibili novità consiste nell’introduzione di un’agevolazione per l’adeguamento tecnologico.

Scontrino elettronico obbligatorio dal 1° luglio 2019 con avvio graduale

Lo scontrino elettronico sarà obbligatorio a partire dal 1° luglio 2019 esclusivamente per i soggetti con un volume d’affari superiore a 400 mila euro, mentre partirà dal 2020 per tutti gli altri.

Se vuoi iniziare a documentarti e farti trovare pronto acquista il nostro POS VIRTUALE che oltre ad emettere gli scontrini\ricevute in formato elettronico ti permette di anche di fidelizzare i clienti a cui lo invierai. Come?

Scoprilo sul nostro sito www.scontrinoelettronico.it

Addio scontrino cartaceo